Chi Siamo

Stampa

AMAT, Associazione Marchigiana per le Attività Teatrali 
circuito regionale multidisciplinare

 

AMAT Associazione Marchigiana per le Attività Teatrali è il circuito regionale multidisciplinare (dal 1 gennaio 2015, ai sensi dell’articolo 40 del decreto del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo del 1 luglio 2014 pubblicato sulla G.U. del 19 agosto 2014) con compiti di distribuzione e di promozione del pubblico negli ambiti del teatro, della danza e della musica.

AMAT  è un organismo associativo che opera nelle Marche in accordo e in collaborazione con Comuni, Province e altri soggetti pubblici e privati, che ad essa si associano perché “considerano le attività teatrali un bene culturale di rilevante interesse sociale” per promuoverne lo sviluppo e la diffusione.

Persona giuridica di associazione fra enti locali, AMAT è ente di diritto privato ai sensi del Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 19.510 del 12 dicembre 1984, ed è iscritta al n. 176 del Registro regionale delle Persone Giuridiche presso le Regione Marche.

Costituito il 5 ottobre 1976 con il nome di AMELAC Associazione Marchigiana Enti Locali Attività Culturali, l'Ente ha assunto dal 23 giugno 1984 l'attuale fisionomia e denominazione di AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali dopo aver concentrato sul teatro e, più in generale, sullo spettacolo dal vivo l'ambito di intervento e in concomitanza all'estensione delle attività a tutto il territorio regionale.
Dal 1979 l'AMAT è stata riconosciuta e finanziata dal Ministero del Turismo e Spettacolo come circuito teatrale regionale, riconoscimento che dal 1999 il Ministero dei Beni e Attività Culturali ha esteso anche alle attività di danza. Successivamente, lo stesso dicastero ha incluso l'AMAT fra gli organismi di distribuzione, promozione e formazione del pubblico per la prosa (DM 12 novembre 2007, art. 14) che fra gli organismi regionali di distribuzione, promozione e formazione del pubblico per la danza (DM 8 novembre 2007, art. 9).
Da parte della Regione Marche, nel cui territorio opera in via esclusiva, l'Ente ha ottenuto riconoscimento e sostegno come soggetto regionale per il teatro con la Legge Regionale 16/1981 mentre la Legge Regionale 11/2009 «Disciplina degli interventi regionali in materia di spettacolo» ne ha individuatole funzioni, sovvenzionandole, come di "Primario Interesse Regionale" (art. 9 comma 2, lett. a: "distribuzione dello spettacolo di qualità e attività di promozione e di formazione del pubblico negli ambiti della prosa e della danza").

Grazie alla natura associativa e alla continua relazione con gli enti associati, l'AMAT è una istituzione di primario interesse per la realizzazione delle politiche culturali nelle Marche e, per l'azione di raccordo fra i soggetti che operano con le proprie specificità nel territorio, ricopre un ruolo centrale nel sistema culturale delle Marche.