1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

“KLANG, ALTRI SUONI ALTRI SPAZI”, ENTRA NEL VIVO IL FESTIVAL INTERNAZIONALE: 23 APPUNTAMENTI IN DICIASSETTE COMUNI DELLE MARCHE

PDFStampaE-mail

 

Entra nel vivo questa settimana KLANG altri suoni, altri spazi, rassegna musicale regionale nata con lo scopo di valorizzare esperienze musicali di qualità nazionali ed internazionali che si contraddistinguono per un significativo tasso di sperimentazione e una forte autorialità, intrecciando a volte percorsi con altri festival e rassegne del territorio, giunta alla terza edizione su iniziativa dell'AMAT, del Loop Live Club, con la Regione Marche, il MiBACT e i Comuni di Ascoli Piceno, Camerino, Castelfidardo, Chiaravalle, Fermo, Macerata, Montecarotto, Montemarciano, Offagna, Osimo, Pesaro, Porto Sant'Elpidio, Recanati, San Costanzo, San Ginesio, San Lorenzo in Campo e Urbino. Ventitrè appuntamenti in diciassette comuni compongono il cartellone per una proposta artistica resa più affascinante dalle location particolarmente suggestive che ne potenziano l'impatto emotivo. Non a caso, infatti, lo slogan scelto per la rassegna è altri suoni, altri spazi proprio a sottolineare come ad essere protagonista non sia solo la musica in quanto tale, ma il connubio creativamente esplosivo con i preziosi spazi (teatri, chiese, ecc.) del territorio.

Dopo gli appuntamenti con Hyperculte a Osimo, Andrea Laszlo De Simone a San Costanzo e Mauro Ermanno Giovanardi a Pesaro, KLANG prosegue con i Massimo Volume mercoledì 7 febbraio al Teatro Sanzio di Ubino con la sonorizzazione de La caduta della casa Usher, performance live del gruppo di Emidio Clementi sulle immagini del film di Jean Epstein tratto da Edgar Allan Poe. Sabato 10 febbraio il Teatro Don Bosco di Macerata ospita Stella Maris, nuovo super gruppo, cullato e accarezzato da reminiscenze anni 80 con protagonista la voce portata per mano da chitarre dal sapore celestiale, composto da Umberto Giardini (voce), già noto come Moltheni, Ugo Cappadonia (chitarre acustiche, elettriche, synth), Gianluca Bartolo (chitarre acustiche, elettriche, pianoforte), Paolo Narduzzo (basso, chitarra, synth), Emanuele Alosi (batteria, percussioni). Domenica 11 febbraio Sam Amidon, cantautore, poli-strumentista folk, nato nel Vermont nel 1981, uno dei più stimati artisti folk contemporanei, e il trio Guano Padano capitanato da Alessandro "Asso" Stefana, chitarrista di Vinicio Capossela e PJ Harvey giungono al Teatro La Nuova Fenice di Osimo per un concerto unico con brani tratti dai dischi di entrambi oltre a preziose cover che li legano da sempre l'uno all'altro. Artista a tutto tondo e di lungo corso, Jaye Bartell, cantautore di Brooklyn la cui voce ricorda Leonard Cohen e le sue parole uniscono narrazione e poesia in canzoni potenti, giunge al Teatro Nuovo di Capodarco sabato 17 febbraio. Dopo il trionfale tour europeo con Alejandro Escovedo e forte dei lusinghieri riscontri sui media nazionali e internazionali, Don Antonio presenta il 24 febbraio al Teatro Tiberini di San Lorenzo in Campo la sua musica evocativa, calda e meticcia. In occasione della ristampa in vinile di Eppur non basta, album uscito originariamente nel 1997 per il Consorzio Produttori Indipendenti, Marco Parente sarà sul palco del Teatro Valle di Chiaravalle il 2 marzo, per riproporre dal vivo il disco con la formazione originale composta da Erika Giansanti (viola), Paolo Clementi (viola), Jeppe Catalano (batteria), Gionni Dall'Orto (basso), Luca Marianini (tromba). Il 16 marzo KLANG fa tappa al Cinema Teatro Astra di Castelfidardo con Dente, nome di punta della musica italiana, cantautore dal linguaggio raffinato, dotato di grande originalità, e Guido Catalano, talento letterario. Rime semiacustiche, metafore in quattro quarti danzano, dando vita allo spettacolo Contemporaneamente Insieme inedito ed estremamente originale con la regia di Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale. È un appuntamento esclusivo quello che attende il pubblico il 17 marzo all'Auditorium Benedetto XIII di Camerino con Giovanni Lindo Ferretti (voce e parole) e Terre in Moto, recital per voce e violino con Ezio Bonicelli realizzato nell'ambito del progetto Marche inVita /abitiAMO le Marche, spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma. Nome (d'arte) un po' esotico, viso latino e misterioso, Joan Thiele, talento emergente della musica italiana che canta però in inglese è ospite della Chiesa dell'Annunziata di Pesaro il 23 marzo. Da vent'anni a questa parte, Marino e Sandro Severini costituiscono il nucleo di uno dei più importanti gruppi rock d'Italia, The Gang, una formazione che ha fatto dell'impegno, della polemica, della denuncia le sue caratteristiche fondamentali in scena al Teatro Persiani di Recanati il 24 marzo in formazione completa con aritisti/amici ospiti quali Gastone Pietrucci e La Macina e Max Marmiroli al sax con 1984 – 2018: Banditi senza tempo. KLANG prosegue il 25 marzo al Teatro Alfieri di Montemarciano con Balmorhea, nati nel 2006 a Austin, Texas, per volontà di Rob Lowe e Michael Muller accompagnati dai talentuosi strumentisti Aisha Burns (violino), Nicole Kern (violoncello) e Travis Chapman (contrabbasso), tessono strutture post-rock mescolate a influenze classiche. Duo rap di Alessandria, composto da Napo e Rico, gli Uochi Toki il 6 aprile alla Mole Vanvitelliana di Ancona (nell'ambito di Art + b = love(?)) sono diventati un caso nazionale con il loro quarto album, Libro audio. Un torrenziale concept, un fiume di parole e musiche per dare vita a una sorta di "narrativa rap". Gli Uochi Tochi hanno in cantiere un particolare live accompagnato dalla realtà virtuale, dove "Rico utilizzerà e manipolerà un database di suoni ri-creato da zero, mentre Napo, munito di visore e controllers VR, traccerà segni e interagirà con mondi che verranno proiettati su schermo. Fra gli svariati software che offre questo territorio ancora tutto da esplorare, il duo – si legge nelle note al concerto – ne utilizzerà uno che permette non solo di disegnare nello spazio virtuale a tre dimensioni, ma anche di far interagire il segno con il suono, creando effetti sincronizzati a tempo con i beat o i campioni". Ancora un appuntamento l'8 aprile per Marche inVita /abitiAMO le Marche alla Chiesa SS Tommaso e Barnaba di San Ginesio con A hawk and a hawksaw, duo folk americano e Cesare Basile cantautore italiano di lunga data. Il 28 aprile è la Chiesa dell'Annunziata di Pesaro ad accogliere Amy León, musicista, poeta ed educatrice newyorchese che si è esibita in moltissimi spettacoli negli States e in tutto il Regno Unito. Il Teatro Comunale di Montecarotto ospita il 5 maggio Jessica Moss violinista canadese, collaboratrice in una miriade di progetti della Constellation Records, nota soprattutto per aver fatto parte dei Thee Silver Mt. Zion Memorial Orchestra con Stefano Pilia (chitarrista collaboratore tra gli altri di Massimo Volume, Afterhours, Mike Watts, David Grubbs) e Massimo Pupillo (bassista degli ZU). Il 12 maggio KLANG è al Teatro Sperimentale di Pesaro con Maria Antonietta che presenta il suo ultimo disco Deluderti. Mahler Remixed al Teatro delle Api di Porto Sant'Elpidio il 18 maggio (in collaborazione con TAM) è uno spettacolo che ha fatto il giro del mondo, uno show audio/video nel quale le improvvisazioni astratte si fanno anche immagine, un gioco di specchi acquatici tra il glitch digitale/chitarristico di Christian Fennesz - artista austriaco di grande spessore nella scena elettroacustica contemporanea - e le sinfonie ultraterrene di Mahler con i live visuals di Lillevan, noto artista visuale, cofondatore del gruppo berlinese Rechenzentrum. Provenienza hip-hop, direzione elettronica, il percorso di Lorenzo Nada, in arte Godblesscomputers alla Chiesa del SS Sacramento di Offagna il 19 maggio, è con tutta probabilità uno dei più sensati nel panorama elettronico dub-ambient/Idm nostrano. KLANG si avvia alla conclusione il 25 e maggio con un didditico in programma ad Ascoli Piceno alla Chiesa di San Pietro in Castello con Andrea Nabel cantautore italiano tra le voci e penne più interessanti del panorama in ascesa italiano e Wrongonyou, uno degli astri nascenti della musica folk italiana, all'anagrafe Marco Zitelli, giovane musicista romano, classe 1990 ormai considerato il Bon Iver italiano.

Per informazioni: AMAT 071 2072439, www.amatmarche.net, LOOP LIVE CLUB www.looplive.org/klang.

Le Stagioni