1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

FANOTEATRO, DA MERCOLEDÌ 29 AGOSTO IN VENDITA I NUOVI ABBONAMENTI

PDFStampaE-mail

 

Da mercoledì 29 agosto sono in vendita i nuovi abbonamenti di FANOTEATRO 18/19, stagione della Fondazione Teatro della Fortuna realizzata in collaborazione con AMAT e con il contributo del Comune di Fano, della Regione Marche e del MiBAC. Una stagione "speciale", si festeggia nel 2018 il Ventennale dalla riapertura del Teatro della Fortuna (1998-2018), che si snoda da ottobre ad aprile con sette titoli per ventuno serate di spettacolo e intreccia grandi compagnie, protagonisti indiscussi della scena, nuova drammaturgia e grandi classici, musical e commedie, senza tralasciare le residenze e i seguiti incontri con i protagonisti della stagione.

La vendita si svolge fino al 30 settembre al botteghino del Teatro della Fortuna (Piazza XX Settembre n. 1 tel. 0721 800750), tutti i giorni con orario 17.30 – 19.30; mercoledì, sabato e domenica anche 10.30 – 12.30. Diverse sono le tipologie di abbonamento: settore A € 165, settore B € 130, settore C € 100. Sono previsti anche abbonamenti al costo ridotto: Speciale Giovani (fino a 26 anni) settore B € 100, settore C € 70, Speciale Scuola settore B € 75 settore C € 65, Speciale BCC/Banca di Credito Cooperativo di Fano settore A € 148 settore B € 117 settore C € 90.

L'inaugurazione di FANOTEATRO dal 22 al 24 ottobre è con l'amatissimo Arturo Brachetti che torna sui palcoscenici come unico protagonista di Solo, un vero e proprio assolo del grande artista con al centro il trasformismo che lo ha reso celebre in tutto il mondo e che qui la farà da padrone con oltre 60 nuovi personaggi, portati in scena per la prima volta. Dal 21 al 23 dicembre la verve e la simpatia di Angela Finocchiaro sono al centro di Ho perso il filo, una commedia di Walter Fontana per la regia di Cristina Pezzoli nella quale l'attrice si mette alla prova in modo sorprendente per raccontare con la sua stralunata comicità e ironia un'avventura straordinaria, quella di un'eroina pasticciona e anticonvenzionale che parte per un viaggio, si perde, tentenna ma poi combatte fino all'ultimo il suo spaventoso Minotauro. Una storia d'amore che nasce nelle "sere d'estate" e poi tanto rock and roll, canzoni indimenticabili e coreografie travolgenti: questi gli ingredienti di Grease della Compagnia della Rancia per la regia di Saverio Marconi, in scena al Teatro della Fortuna dal 4 al 6 gennaio. Sull'altalena del matrimonio fra impercettibili slittamenti del cuore e tradimenti conclamati si consuma la vita dei due protagonisti di Piccoli crimini coniugali a Fano dal 18 al 20 gennaio al termine di una residenza di riallestimento. Un sottile, brillante gioco al massacro a due voci inventato dal drammaturgo più amato d'oltralpe Emmanuel Schmitt e interpretato da due tra i più grandi protagonisti del teatro italiano, Michele Placido - che firma anche la regia - e Anna Bonaiuto. Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere sono i protagonisti dal 15 al 17 febbraio de Il padre diretto da Piero Maccarinelli, pièce di Florian Zeller che racconta col il sorriso e l'ironia lo spaesamento di un uomo la cui memoria inizia a vacillare e a confondere tempi, luoghi e persone. Un grande classico, I fratelli Karamazov di Fëdor Dostoevskij, attende il pubblico dall'8 al 10 marzo nella nuova interpretazione di due giganti della scena, Glauco Mauri e Roberto Sturno diretti dalla regia di Matteo Tarasco. Un must della Compagnia dell'Elfo, Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare diretto da Elio De Capitani, conclude FANOTEATRO dal 5 al 7 aprile, terreno ideale per sperimentare, divertire e divertirsi, mettere alla prova un numeroso cast di giovani talenti.

Le Stagioni