1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

PDFStampaE-mail

   

COMPAGNIA OPUS BALLET

OTELLO

coreografia e regia Arianna Benedetti
musiche Giuseppe Verdi
maître de ballet Bruno Milo
consulenza drammaturgica Edoardo Bacchelli
con CAMILLA BIZZI, BORIS DESPLAN, LORENZO DI ROCCO, ROBERTO DOVERI, GIAN MARCO MARTINI ZANI, CHIARA MOCCI, JENNIFER LAVINIA ROSATI, GABRIELE VERNICH
light designer Carlo Cerri
arrangiamento musicale Roberto Nigro
ideazione costumi Arianna Benedetti
realizzazione costumi Niccolò Gabbrielli

produzione Compagnia Opus Ballet con il sostegno di Regione Toscana

Passato e presente si intrecciano, vibrano e ci rimandano dai versi di Shakespeare ai giorni nostri, nella più cruda e drammatica attualità: Otello e Desdemona, certo non il primo femminicidio della storia, ma forse quello più famoso. La gelosia che diventa patologia e fa sì che gli uomini si arroghino il diritto di punire con la morte le loro donne, le loro vittime.
Così Desdemona, forte di quell'amore a cui si è volontariamente donata, diventa sulla scena vittima sacrificale e simbolo di riscatto per le altre donne che, attraverso la loro unione, trovano l'energia e la forza necessarie sia per la vendetta, che per rialzare la testa e guardare in faccia il futuro.
Sul fronte maschile, al centro della scena il rapporto tra Otello e Iago. Personaggio emblematico, quest'ultimo, che, sdoppiandosi in un gioco scenico estremamente efficace, diventa ora la personificazione del male, ora della semplice e stupida arroganza umana: Iago stringe e possiede la mente di Otello mentre l'altro, più fisico, lo abbraccia, gli parla e gli mostra il corpo della donna amata concesso ad altri. Due figure per uno stesso personaggio che, in tutta la rappresentazione, si fondono magistralmente fino a compiere l'inganno estremo. È dal confronto dei personaggi che prende vita tutta la struttura coreografica nel suo insieme: un percorso di ricerca nell'interconnessione e nella contaminazione dei linguaggi della danza contemporanea.

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO TEATRO CONCORDIA 16 dicembre 2017

Biglietti da 15 a 20 euro 

 

 

 

Le Stagioni