1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

PDFStampaE-mail

   

L'ALBERGO DEL LIBERO SCAMBIO

da Georges Feydeau, versione di Davide Carnevali
con Roberta Calia, Yuri D'Agostino, Elio D'Alessandro, Federico Manfredi, Barbara Mazzi, Silvia Giulia Mendola, Raffaele Musella, Alba Maria Porto regia Marco Lorenzi
scene Nicolas Bovey
costumi Erika Carretta luci Giorgio Tedesco
musiche originali Elio D'Alessandro
regista assistente Yuri D'Agostino
foto di scena Giuseppe Distefano & Erika Zolli
produzione Il Mulino di Amleto-Tedacà
con la collaborazione del Teatro Stabile di Torino

LAlbergo del libero scambio 251

L'albergo del libero scambio è un vaudeville scritto da Georges Feydeau nel 1894 che si pone come specchio della società parigina di fine '800. Davide Carnevali riscrive l'opera di Feydeau con lo scopo di confezionare un nuovo testo che rivesta le stesse funzioni che l'originale aveva un secolo fa: un testo capace di innescare la miccia dello scandalo che aveva accompagnato i primi allestimenti
Affrontando questo testo abbiamo riflettuto su cosa volesse dire per la borghesia di fine Ottocento e di inizio Novecento vedersi rappresentata in scena in modo così sarcastico, immaginando l'effetto travolgente che doveva fare la risata del pubblico che assisteva alla grottesca riproduzione della propria contemporaneità. Non potevamo limitarci a raccontare Feydeau come ci è stato tramandato in cento anni di messinscena, tranquillizzante e letargica, ma si doveva innescare la miccia dello scandalo che accompagnava i primi allestimenti delle opere dell'autore francese: una gigantesca macchina comica, che metteva lo spettatore di fronte a se stesso. Con tutte le conseguenze del caso...

 

MACERATA FELTRIA_TEATRO BATTELLI 25 gennaio

Biglietti da 10 a 15 euro in prevendita QUI o tramite call center 0712133600

 

Le Stagioni